|

Ritoccare le foto, creare divertenti fotomontaggi o realizzare degli artistici collage: le esigenze di chi cerca un programma per editare foto sono le più disparate e spesso trovare il software adatto si rivela un gran problema. Per questo, abbiamo raccolto i migliori programmi per modificare le foto, in modo che tu possa trovare quello che fa al caso tuo.

Il top del top: Adobe Photoshop (Windows | Mac| Android | iPad)

Chi non ha mai sentito parlare di Photoshop? Per la maggioranza delle persone non ha bisogno di presentazioni. Il verbo 'photoshoppare' è sinonimo di editare una foto, e ha quasi sostituito "fare un fotomontaggio". Giunto alla versione CS6, la punta di diamante della suite di Adobe è il software più usato dai professionisti del fotoritocco.

Con un'infinità di strumenti e funzioni, Photoshop permette di fare qualsiasi cosa tu voglia con un'immagine. Oltre alla potenza dei tool, è soprattutto la struttura per 'livelli' che permette di editare immagini complesse lavorando sui singoli elementi. Naturalmente non si tratta di un software per tutti, e dominarlo richiede molta pratica. Inoltra il costo è elevato, e per usi casalinghi Photoshop Elements (Windows | Mac) è una soluzione pià abbordabile.

Perché sceglierlo: Potentissimo

Perché lasciarlo perdere: Costoso

La soluzione open source: GIMP (Windows | Mac)

Acronimo di GNU Image Manipulation Program, questo programma è la soluzione gratuita più completa per l'editing delle immagini. GIMP è un programma a codice aperto, diventato un software in grado di competere con il software di Adobe grazie all'attiva community di utenti e sviluppatori.

GIMP è potente e permette di lavorare con una miriade di formati differenti, inoltre funziona per layer, come Photoshop. Ha dalla sua parte tanti plugin, ma l'uso è più complicato di altri programmi e molte funzioni non sono automatizzate.

Perché sceglierlo: Completo

Perché lasciarlo perdere: Lento

La terza via: Paint.NET (Windows | Portable)

Per chi non lo sapesse, no, Paint.NET non è la stessa cosa di Paint! Nonostante la somiglianza apparente, il programma di getpaint.net è un software più potente di quello di Microsoft (ma meno dei due sopracitati). È in italiano, è gratis e con così tante di quelle opzioni da sembrare quasi una suite a pagamento.

Anche in Paint.NET puoi lavorare per livelli e mantiene una cronologia delle azioni per tornare facilmente sui tuoi passi. Ha molti strumenti automatici e tanti filtri ed effetti. Il programma è anche intuitivo ma, se hai esigenze anche semi-professionali, potresti sentire la mancanza di molti strumenti

Perché sceglierlo: Intuitivo

Perché lasciarlo perdere: Troppo elementare

Per chi non vuole sborsare: Photoscape (Windows | Portable)

Al pari di GIMP, anche Photoscape è un programma per il fotoritocco gratis, con il vantaggio di essere veloce e consumare poche risorse. Include tutti gli strumenti necessari all'editing fotografico ed è anche più semplice da usare di Photoshop.

Rispetto ad altri programmi, ti permette di creare mosaici e murales automaticamente. Di contro ha però un'interfaccia poco curata, che rende meno piacevole lavorare sulle immagini, e offre un supporto limitato per le immagini in RAW.

Perché sceglierlo: Veloce

Perché lasciarlo perdere: Interfaccia poco curata

Organizza ed edita le tue foto: Picasa (Windows | Mac)

Forse già usi il programma di Google per organizzare le immagini, ma quello che forse non sai è che Picasa ha anche parecchi strumenti per modificare le foto. Certo, nulla a che vedere con Photoshop o GIMP, ma è un software di editing vivamente consigliato ai non esperti.

Picasa individua automaticamente le immagini del tuo PC e integra tanti effetti da poter applicare velocemente (anche in batch) e senza bisogno di avere alcuna nozione di fotografia digitale. Ovviamente è anche molto limitato, e per questo non adatto a chi ha bisogno di fare qualcosa in più di applicare filtri.

Perché sceglierlo: Facilissimo

Perché lasciarlo perdere: Molto elementare

Il fotoritocco sul web: PicMonkey (web app)

Se non vuoi scaricare nulla, PicMonkey è l'editor fotografico che fa per te. Trattandosi di una web app, basta un browser per modifcare le tue immagini, applicare effetti e filtri. L'editing è anche qui più scarno dei programmi professionali, ma il divertimento è garantito.

Come utenza, PicMonkey è più simile a Picasa che agli altri programmi, dato che permette di applicare effetti e filtri in automatico. Supporta anche il drag and drop dal computer al browser ma non ha strumenti di fotoritocco avanzati.

Perché sceglierlo: Lavora del browser

Perché lasciarlo perdere: Poche funzioni avanzate

E tu, quale programma preferisci per modificare le foto?

Commentati

  • oiuyt |
    16/09/13
    oiuyt

    voglio gimp 2.8 m

  • francesca.padjenkirn |
    08/12/13
    francesca.padjenkirn

    Uso Gimp2.8.8 e ne sono molto sodisfatta

  • |
    19/03/14

    Non riesco ad aprire Gimp dopo averlo scaricato...Perchè?? Uso Mac...

  • augeri |
    02/08/14
    augeri

    Il migliore collage in assoluto e quello in cui puoi mettere molte foto sfumate tutte insieme.. ma non so il nome del programma da scaricare su android.

24/10/14
Il tuo avatar